SERVIZI AI CITTADINI

Il gioco d’azzardo è un problema quando da passatempo diventa dipendenza. E quando diventa dipendenza è una malattia, che però si può curare. I SerDP (Servizi per le dipendenze patologiche delle Aziende Usl) hanno una équipe composta da medici, psicologi, assistenti sociali, educatori, infermieri che si occupano di diagnosi e cura del gioco patologico.

 

 

SerDP

La presa in carico della persona con dipendenza da gioco d’azzardo a cura dei Servizi per le dipendenze patologiche (SerDP) è prevalentemente di tipo psicologico, con trattamenti individuali e di gruppo. Il SerDP effettua diagnosi e trattamenti medico-farmacologici, psico-sociali, assistenziali ed educativi attraverso una équipe multidisciplinare composta da medici, psicologi, assistenti sociali, educatori, infermieri

L’accesso al Servizio Dipendenze Patologiche è gratuito e diretto: non si paga alcun ticket, né ci vuole la richiesta del medico di famiglia. Se richiesto, viene garantito il pieno rispetto dell’anonimato. In ogni caso i professionisti del SerDP sono tenuti alla riservatezza.

Vi possono accedere tutti i cittadini italiani e le persone straniere regolarmente soggiornanti sul territorio italiano, anche minorenni.
Ai cittadini stranieri non ancora in regola con le norme di soggiorno e in possesso del tesserino STP (Stranieri temporaneamente presenti) sono garantite le prestazioni urgenti, essenziali e continuative.

Come in tutte le forme di dipendenza, l’assistenza alla persona può prevedere il coinvolgimento della famiglia o della coppia.

Ravenna, Via Alfredo Missiroli 16 – 0544 287251

 

Sportello amministratori di sostegno

L’amministrazione di sostegno è un istituto giuridico a protezione di persone prive in tutto o in parte di autonomia, sostenendo la persona nelle incombenze di ogni giorno, da quelle gestionali a quelle di salute, da quelle patrimoniali a quelle familiari. Il Comune di Ravenna ha creato lo sportello per la promozione e il supporto all’ istituto della Amministrazione di Sostegno quale strumento di welfare partecipato. Lo sportello fornisce le prime informazioni sull’ istituto e sulle prassi da seguire per curare l’istanza al Tribunale, nonché orientamenti su ogni specifico caso. Si tratta di un accesso informale e riservato in cui la persona interessata, un suo parente o anche un semplice conoscente può informarsi sulla natura dell’istituto e sulle pratiche burocratiche necessarie.

Per informazioni ci si può presentare direttamente allo sportello. Per situazioni che richiedano particolare approfondimento sarà concordato apposito appuntamento.

Ravenna, Viale G. Falcone 67

Dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 11:30

Tel: 0544.482873- 0544.511611